La giovane Felicita ovvero la abilita, Guido Gozzano

La giovane Felicita ovvero la abilita, Guido Gozzano

Il poemetto fa parte della seconda sezione dei Colloqui, intitolata Alle soglie. Ed e per mezzo di “L’amica di antenata Speranza”, entro i piuttosto famosi componimenti di Guido Gozzano e incertezza e dell’intero Crepuscolarismo, attraverso l’apparente facilita dei versi, cosicche nascondono singolo modo particolarmente depurato e mania e, verso i temi trattati: l’antidannunzianesimo, la mania, il negazione del elenco della considerazione di aedo, l’attenzione attraverso le piccole e semplici cose, l’ironia e la pagliacciata di se uguale.

Trattato

Fanciulla Felicita, verso quest’ora scende la sera nel parco superato della tua residenza. Nel mio cuore caro scende il testimonianza. E ti rivedo ora, e Ivrea rivedo e la cerulea Dora e quel mite nazione che non dico.

Donzella Felicita, e il tuo giorno! Per quest’ora che fai? Tosti il caffe: e il buon essenza si diffonde da ogni parte? https://besthookupwebsites.net/it/sugarbook-review/ Oppure cuci i lini e canti e pensi per me, all’avvocato in quanto non fa guadagno? E l’avvocato e ora: cosicche pensa a te.

Pensa i bei giorni d’un autunno prima, Vill’Amarena verso sommo dell’ascesa coi suoi ciliegi e unitamente la sua Marchesa dannata, e l’orto dal profumo cupo di botta e i cocci innumeri di vetro sulla cerchia vetusta, alla aiuto. Continue reading